Adriano Colomban

Aree Legali

L’avv. Adriano Colomban collabora con lo Studio Legale Stefanelli&Stefanelli principalmente in materia di diritto delle imprese e del lavoro, appalti pubblici, gestione e recupero del credito.

Per quanto riguarda gli appalti pubblici, si occupa della fase preliminare di partecipazione alle procedure concorsuali d'appalto, della successiva fase d'esecuzione del contratto, nonché dell’eventuale fase di contenzioso giudiziale ed arbitrale, con patrocinio legale in tutto il territorio nazionale. Gestisce inoltre gli aspetti civili, giuslavoristici e amministrativi correlati all'attività dell'imprenditore.

Ha frequentato la Scuola di Alta Formazione in Diritto del lavoro, Sindacale e della Previdenza Sociale dell’AGI (Associazione Giuslavoristi Italiani), la Scuola C.S.I.M.A. Centro Studi Indirizzo Magistratura Avvocatura in Bologna. In ambito post-universitario ha conseguito presso l'Alma Mater Studiorum dell'Università di Bologna un Master Internazionale di Studi sulla Filantropia e l’imprenditorialità Socialmente Responsabile e ha partecipato al Corso di Alta Formazione Tributaria tenuto dalla stessa.

È autore di articoli e approfondimenti giuridici in riviste di settore, e partecipa come docente a seminari e master, principalmente in materia di appalti, legislazione anticorruzione e gestione del credito.

Ultime pubblicazioni

28/09/2022

Dietrofront del Consiglio di Stato: ora è meglio indicare nel DGUE una eventuale pregressa risoluzione contrattuale (anche se consensuale)

Non è nemmeno passato un mese, e il Consiglio di Stato torna clamorosamente sui suoi passi. Viene ribaltata una precedente sentenza che aveva aperto alla possibilità d’omettere in gara le informazioni sulle pregresse risoluzioni contrattuali (se consensuali)

Cons. Stato, sez. IV, 05/09/2022, 7709

27/09/2022

I legali rappresentanti di una società che possiedono le quote della società concorrente devono rilasciare la dichiarazione ex art. 80?

Quando è davvero necessario per il concorrente dichiarare il possesso dei requisiti morali di cui all’articolo 80 in relazione al socio (unico) che detiene la partecipazione societaria?

Cons.  Stato, sez. V, 07/09/2022, n. 7795